Il Basketball Teramo nasce a Giugno del 2012 grazie a Mario e Marco Di Francesco, Antonina ed Anna Fidecaro, che fondano il club biancorosso, decidendo di porre l’attenzione sul vivaio locale e cercando di creare una struttura societaria in grado di creare un percorso di crescita sociale, sportivo, unico e condiviso dal minibasket, passando per il settore giovanile fino alla prima squadra.

Nel luglio 2012 viene aperto il , che da zero e nel giro di pochi anni arriva a circa 130 bambini nelle località di Teramo, Montorio al Vomano, Petriccione, dal 2017 Canzano e dal 2018 Bellante Paese. Dopo il minibasket i ragazzi confluiscono nel settore Giovanile, fino all'Under 20 ed alla prima squadra.

Nel percorso di crescita gli atleti sono affidati ad uno staff  di primissimo livello.

Tra i risultati di prestigio del settore giovanile, oltre a diversi atleti convocati con le varie rappresentative regionali, nel 2013, dopo un solo anno di attività, sono arrivate le Finali Nazionali di Bormio Under 14, con la formazione allenata da coach Stefano Di Francesco che diventa Campione Regionale: un risultato storico per Teramo, con tutti i ragazzi del posto e con addirittura due ragazze in squadra (i nostri atleti nati nel 1999 centrano anche la bellezza di 4 vittore e 3 sconfitte nella fase Italiana). Nello stesso anno, inoltre, arrivano le finali Nazionali del Joint the Game Maschile e Femminile di 3v3 a Caorle, con il Basketball Teramo a rappresentare anche in quest’occasione l’Abruzzo.

Il settore Giovanile, come detto, termina con l’Under 20 fino alla  .

I teramani, dopo il primo anno di assestamento in serie D nel 2012 ed un anno di transizione in C2, chiuso con una salvezza tranquilla ed un 8° posto, per tre anni hanno orbitato sempre nelle zone alte della classifica (4°posto e play/off nel 2015, 3°posto e play/off nel 2016 e 5°posto nel 2017). In questo triennio allenati da coach Stefano Di Francesco i biancorossi si confermano spesso come la sorpresa del Campionato partendo senza i favori del pronostico, ma chiudendo nelle zone alte della classifica, competendo contro squadre che hanno avuto budget, esperienza superiori ed obiettivi diversi come spesso il salto di categoria. Nella stagione 2017/18 i ragazzi allenati dal giovanissimo Coach Angelo Vitelli, appena diciottenne, complice anche un po di sfortuna, non sono riusciti a mantenere la categoria e sono retrocessi in serie D: anche in questa stagione i biancorossi hanno schierato otto ragazzi di proprietà.

Nell' Estate della stagione 2018/19 viene perfezionato l'accordo fatto l'anno prima con il Teramo Basket 1960 (squadra che milita nel campionato di Serie B).

La società del Presidente Antonina Fidecaro, il Presidente del Teramo Basket 1960 Ermanno Ruscitti ed il Presidente del Penta Basket Francesco Di Giorgio, decidono di unire gli intenti: creare un'unico minibasket che sfocia nel settore giovanile maschile e femminile ed una prima squadra (di serie D o C) con i ragazzi pronta a sfornare dopo un percorso di crescita fisico, mentale e tecnico giocatori anche per la serie B. Con questa unione i biancorossi gestiscono 4 istruttori minibasket, 3 preparatori fisici (più il supervisore dell'intera area fisica il Prof. Claudio Mazzaufo) ed 8 allenatori di settore giovanile (Mario Di Francesco Resp. del Settore Giovanile e Massimiliano Domizioli, head Coach della serie B come intero "supervisore").

La prima squadra del Basketball Teramo si è sempre caratterizzata come un insieme di culture con il giusto mix tra esperienza (con pochissimi Senior), gioventù e giocatori stranieri inseriti come membri della famiglia che facciano da traino ai tanti ragazzi del settore giovanile o di proprietà che i biancorossi intendono da sempre valorizzare in prima squadra.

Da quest'idea, storica del Basketball Teramo e rinforzata con l'unione con il Penta ed il Teramo Basket 1960, il Presidente Antonina Fidecaro, nella stagione 2018/19, decide di non fare domanda di ripescaggio in serie C, pur avendone diritto, ma di iscriversi al Campionato di serie D con soli due senior per rendere i ragazzi dell'under 20 e 18 protagonisti. La squadra viene affidata all'esperto coach Giosuè Passaquale.

Il Basketball Teramo, dopo aver vinto il bando ventennale dal Comune nel 2016, vanta anche la gestione di due impianti termani, la Palestra San Gabriele, fiore all'occhiello della società, e del campo da calcio in erba sintetica della Cona.